Caterina de’ Medici

L’appartamento Caterina de’ Medici si trova all’ultimo piano di Palazzo Belfiore ed è il più ampio e spazioso con i suoi circa 100 metri quadrati. Grazie alla sua posizione, dalle numerose finestre entra molta luce ed è possibile godere di una splendida vista sui tetti fiorentini e su uno scorcio di Palazzo Pitti.

Questo ampio appartamento offre un corridoio caratteristico e una spaziosa sala da pranzo collegata a una cucina completamente attrezzata con lavatrice, forno a microonde e una bellissima stufa del XVIII secolo. L’appartamento ha un totale di tre camere da letto e due bagni con doccia, uno dei quali ha anche una piccola finestra. La camera da letto principale ha un letto matrimoniale (o due letti singoli su richiesta), e la seconda camera è divisa in due piani con un letto per ogni piano. Un letto singolo si trova al piano rialzato, da dove si ha una vista sui tetti di Firenze fino alla cupola della vicina chiesa di Santo Spirito. La terza camera ha due letti singoli ed è collegata a uno dei due bagni precedentemente menzionati. Arredato con gusto con un mix di mobili moderni e antichi, l’appartamento Caterina de’ Medici è una miscela perfetta di antico e moderno. Con un totale di sei posti letto l’appartamento Caterina è la sistemazione perfetta per una grande famiglia o un gruppo di amici in vacanza.

Nell'appartamento Caterina de' Medici troverete:

Una lavanderia con saponi monodose e stendino

Un ferro da stiro con asse da stiro

Un sacchetto per il bucato

Un asciugacapelli

Una caffettiera

Un forno

Un bollitore

Un tostapane

TV HD LCD

 Due bagni con doccia e asciugamani

4 cestini con etichette per il riciclaggio dei rifiuti

Un kit di primo soccorso

Due bottiglie d’acqua come omaggio

Chi era Caterina de’ Medici?

Caterina de ‘Medici fu regina consorte di Francia, come moglie di Enrico II, dal 1547 al 1559, reggente dal 1560 al 1563. Conosciuta come “la regina madre” per aver generato tre sovrani francesi (Francesco II, Carlo IX, Enrico III) , ha avuto una grande e duratura influenza nella politica dello stato. Una sorta di leggenda nera che la perseguita da tempo immemorabile l’ha resa una persona austera, vendicativa, attaccata al potere e persino malvagia, pronta a qualsiasi espediente per raggiungere i suoi obiettivi. Al contrario nella moderna storiografia, Caterina de ‘Medici è considerata una delle più grandi sovrane di Francia, sostenitrice della tolleranza civile che ha tentato di seguire una politica di conciliazione con l’aiuto dei suoi consiglieri, animata principalmente dal desiderio di assicurare la continuazione della dinastia Valois. Il suo ruolo nel massacro della notte di San Bartolomeo, tuttavia, contribuisce ancora a renderla un personaggio controverso.

HERE_PUT_A_PLACEHODLER_OR_LEAVE_EMPTY
Book Now