Leone X

L’appartamento si trova al secondo piano di Palazzo Belfiore ed è estremamente confortevole e arredato con un bellissima scelta di pezzi antichi e moderni. È una sistemazione perfetta per le coppie durante la luna di miele o una famiglia con bambini.

Entrando nell’appartamento troviamo una camera con un letto singolo collegata ad un piccolo ma grazioso bagno con doccia. All’entrata un’ampia e luminosa zona giorno che fa anche da sala da pranzo con angolo cottura completamente attrezzato, lavatrice e una rustica stufa come si usava nelle case fiorentine del XVIII secolo. Il soggiorno ha anche un divano (che può diventare un comodo letto matrimoniale con un extra di 25€). L’ampia camera da letto è piena di luce e dispone di un letto matrimoniale (o due letti singoli su richiesta), una splendida scrivania vintage specchiata, con una lampada da gusto classico per studiare o lavorare e un delizioso bagno con doccia. Questa bellissima e luminosa camera vanta ancora il suo originale pavimento in cotto del XVI secolo. L’appartamento vanta un soffitto a cassettoni in legno e l’arredamento è stato selezionato con estrema cura e attenzione per ricreare una calda atmosfera dal sapore antico con tutti i comfort moderni.

Nell’appartamento Leone X troverete:

Una lavanderia con saponi monodose e stendino

Un ferro da stiro con asse da stiro

Un sacchetto per il bucato

Un asciugacapelli

Una caffettiera o moka

Un forno

Un bollitore

Un tostapane

TV HD LCD

Divano letto matrimoniale con biancheria da letto e bagno nell’armadio

Due bagni con doccia e asciugamani

4 cestini con etichette per il riciclaggio dei rifiuti

Un kit di primo soccorso

Due bottiglie d’acqua come omaggio

Chi era Papa Leone X?

Papa Leone X, nato Giovanni di Lorenzo de ‘Medici, fu Papa dal 1513 alla sua morte nel 1521. Secondo figlio di Lorenzo il Magnifico e Clarice Orsini fu eletto cardinale nel 1489 alla giovane età di 14 anni. Divenne successivamente Papa nel 1513, rafforzando notevolmente il potere politico dei Medici, la più importante famiglia fiorentina durante il periodo rinascimentale. Piuttosto che negli studi ecclesiastici sembra avere decisamente più interesse per la letteratura in versi e in prosa e nelle quali aveva fatto grandi progressi, sotto la guida di Angelo Poliziano.

HERE_PUT_A_PLACEHODLER_OR_LEAVE_EMPTY
Book Now